Quando parlano
le muse tacciono
le armi
con un lungo grido di pace

quando parlano le muse tacciono le armi con un lungo
grido di pace e amore

Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto
Cherkasy Chernihiv Chernivtsi Dnipropetrovsk Donetsk Ivano-Frankivsk Kharkiv Kherson Khmelnytskyi Kiev Kirovohrad Luhansk Lviv Mykolaiv Odessa Poltava Rivne Sumy Ternopil Vinnytsia Volyn Zakarpattia Zaporizhia Zhytomyr City of Kiev Sevastopol Crimea

Un grande cuore Sardo
quello di Michele Caboni è pronto a unire
Italia e Ucraina per la ricostruzione

Il governo Italiano si è impegnato a ricostruire il Teatro di Mariupol

Ucraina, ministro Sviluppo: "Italia ci aiuti a costruire città modulari e case per sfollati"

Ma come faranno a mantenere la promessa?

Per dare una risposta basta guardare ad Amatrice. Una ricostruzione lenta e difficile, che ha i passi della burocrazia e del “saper fare” tutto italiano. Diversi miliardi di euro stanziati e lavori fermi, versati dagli italiani.

Da Report: di chiara Papa

Progetto c.a.s.e a L’Aquila, a distanza di 13 anni in che stato sono? ​​​​​​
Il 29 settembre 2009, a L’Aquila viene inaugurata la prima new town, del progetto c.a.s.e 19 insediamenti antisismici, Sostenibili e Ecocompatibili costruiti nell’immediato post sisma che colpì l’Abruzzo il 6 aprile 2009. Il progetto, che comprende circa 4400 alloggi arredati e accessoriati, fu completato in soli 100 giorni. A distanza di 13 anni in che stato sono?

New Town Old Town Guarda il servizio di Report

E mentre le case all'Aquila crollano, come dimostra i video delle Iene che puoi visionare cliccando sul bottone

E bene precisare per onore di cronaca che L’inventore Michele Caboni con la sua anima SARDA , ricca di principi , il cui merito e le cui innovative ed esclusive invenzioni sono riconosciuti in tutto il mondo ( vedi paesi civili AUSTRALIA U.S.A . CANADA e grazie alla UNIONE EUROPEA , che tutto si può dire piaccia o no , sono garanti della democrazia mondiale e del merito ), nel suo paese viene processato per post diffamatori e deve lottare con la giustizia Italiana o meglio dire non giustizia poiché con tutti i problemi Italiani che ci sono da affrontare si occupano di far tacere l’ opinione pubblica che non sa come arrivare alla fine del mese (Post non pubblicati dallo stesso su un Blog ) e deve ingiustamente lottare con la giustizia Italiana dal lontano 2012,per difendere le proprie privative della proprietà intellettuale con ben No 17 brevetti concessi e validati ( clicca qui e vedi certificati dello stato italiano) delle sue copernicane invenzioni che peraltro e , paradossalmente se pure inventate dal lontano 2005 sino al 2014 , sono i temi attuali e questo dimostra di fatto la sua mente visionaria di inventore poiché e un dono di DIO , Comunque dette esclusive invenzioni garantiscono un cambio epocale sulla sicurezza e prevenzione delle morti nei cantieri.

E se non ultima invenzione si garantisce la protezione per via della esclusiva valvola multifunzionale a geometria variabile per garantire di far respirare aria pura ricca di ossigeno senza patogeni e virus ( come in una sala operatoria) nelle scuole dei bambini ( senza mascherine FFP2 che sono il nuovo disastro ambientale a cui tutti noi siamo chiamati preservare il nostro pianeta se non vogliamo trovare le stesse nei nostri alimenti come gia sta succedendo ) e ovviamente proteggerli da contagi sicuri del COVID-19, della OMICROM , a beneficio sociale ,e se non ultimo clamorosamente deve dimostrare l’innocenza da denunce temerarie fatte da chi si crede onnipotente come se fosse DIO e per presunzione , preconcetto , pregiudizio non ammette che non sia lui il principale protagonista, se pur le sue qualità imprenditoriali sono altamente discutibili e ,anche quelle di mettere avanti a tutto il profitto , davanti alla salute del umanità . 

Tuttavia c’è da porsi una domanda semplice , come mai dette copernicane tecnologie vengono sposate dal resto del mondo e prodotte da aziende frugali come il nord Europa e l’ AUSTRALIA U.S.A. e CANADA etc , che in questo particolare momento non mettono davanti alla salute umana il profitto e non da aziende italiane ,

Ce’ da chiedersi  dove e finito il made in ITALY dei nostri padri che l’hanno costruito in anni  e fissato in modo indelebile nel mondo ,  donando la propria vita, non solo per dare alla nostra generazione la democrazia e liberta ma per regalarci un vero futuro che non sappiamo apprezzare .

Questo riflette che sono querele bavaglio “come le mascherine tappa bocca” permesse dalla giustizia, per mettere limiti ingiustificati m alla ricerca scientifica fatta da una persona onesta intelletualmente , che crede nel proprio lavoro professionale , fatto fuori dalle note LOBI, che in un paese democratico dove ce’ liberta di parola ed espressione come si vanta di essere l’Italia non dovrebbe mai succedere .

Non a caso l’ Italia e da tempo un osservato speciale dall’ Europa alla pari della Turchia e, peraltro di certo in ITALIA, non si può dire che ,brilli di menti che accettino che il paradigma sta cambiando, e di certo pensare come 80 anni fa , non permette di garantire e tutelare i propri cittadini onesti e la democrazia , poiché non si può dire di essere un paese in cui si possa avere garantito la mera tutela dei diritti di proprietà , con liberta di espressione e parola comunque garantita dalla costituzione scritta dai nostri padri ( che hanno dato la vita per la nostra liberta ) che irrispettosamente e sempre di più violata . Se non ultimo se questa più che legittima rivendicazione non bastasse , basta leggere ciò che ha scritto il giornalista nel articolo, per capire facilmente che clamorosamente non sappia distinguere la differenza, da un imprenditore commerciante a una persona naturale che in questo caso è un noto internazionale inventore che con dedizione e amore sviluppa innovative tecnologie e le brevetta anche al beneficio del sociale e del umanità intera a prescindere il colore della pelle e nazionalità di origine .”

STOP ALLE FAKE NEW E UNIAMOCI TUTTI PER LA LIBERTA DI ESPRESSIONE E DEBELLARE ALLA RADICE LA DISINFORMAZIONE .

“Credo in Dio, deve esserci giustizia anche per onorare chi ci ha donato la liberta “

“C’è un modo migliore per farlo”

 
 
 
 

La svolta è ORA!

Grazie alla generosa donazione dell’inventore internazionale Michele Caboni dei suoi due brevetti che coprono il mercato ucraino supportati da quelli internazionali che hanno come protagoniste le due rivoluzionarie macchine CNC A Marchio EPS SmartCutPanel ICF E EPS SmartCompactCutfast ICF, puoi decidere di investire in un progetto concreto, fattivo e realizzabile immediatamente.

Queste due invenzioni rivoluzionarie, infatti, ci permettono realmente e concretamente di realizzare in Ucraina, scuole, case, grandi edifici dotate di una struttura

  • traspirante
  • capace di isolare termicamente l’interno
  • protettiva dal gas radon
  • che non teme le termiti
    La possibilità di portare le macchine direttamente sul luogo in cui deve essere eretta la struttura, inoltre, permette di costruire i singoli elementi in sito. Ciò evita il ricorso a trasporti su ruote, così come alla presenza di grossi centri produttivi, con un azzeramernto dell’impatto ambientale.

Scegli di partecipare al progetto!

La speranza per i bambini ucraini non sta nel governo italiano, ma nella sensibilità, nel cuore, nella volontà di aiutare presenti in ciascuno di noi!

Il loro sorriso VALE
ogni nostro sforzo