Quando parlano
le muse tacciono
le armi
con un lungo grido di pace

quando parlano le muse tacciono le armi con un lungo
grido di pace e amore

Dona il tuo tempo e supporta con le tue competenze

Dona la tua professionalità anche per crearti nel prossimo futuro un posto di lavoro

Uomini e Donne Ucraine così come Uomini e Donne di tutto il mondo che credono in questo progetto e vogliono donare il proprio contributo possono FARLO!

Ingegneri, geometri, addetti ai lavori, aziende cantieristiche, operai specializzati: c’è bisogno di tutti voi!

L’inventore internazionale Michele CABONI CEO e Amministratore Unico della HOUSE THAT BREATHES ICF ITALY, SIA  LETTONE LV

si è sempre ispirato a grandi esempi che non possono assolutamente essere messi in discussione da nessuno per i loro successi ottenuti nel mondo, anche a livello umanitario, come il grande Gino Strada, uomo dal cuore attento e sensibile nei confronti dell’umanità in generale con tutte le sue problematiche, storico fondatore di Emergency. Questo equivale a dire che l’ambizioso e primario obiettivo di Michele Caboni si pone come quello di continuare il sogno di GINO STRADA , che si è battuto per garantire il diritto alla cura alle vittime di guerra e povertà; pensiamo al momento successivo a quello dell’intervento di Emergency , poiché dopo aver assistito e curato le persone non è possibile lasciare che esse tornino letteralmente in mezzo alla strada, ma bisognerebbe pensare di offrirgli un successivo decorso dignitoso e ovviamente diventa imprescindibile cercare di fornire un alloggio dove poter trascorrere il periodo di degenza e poter aver la vicinanza dei propri cari.

Per questo motivo, al fine di completare il progetto di GINO STRADA, pensando anche alla fase successiva alle prime cure necessarie, nasce questa onorevole e ambiziosa iniziativa che Michele CABONI intende assolutamente perseguire senza indugio alcuno, per arrivare al successo soprattutto grazie all’aiuto di tutte le persone del mondo ricche di sensibilità umana, dotate di differenti competenze, così come di veri talenti innati, come ampiamente ha già dimostrato di avere concretamente nel mondo l’inventore internazionale Michele CABONI, ottenendo tutti i brevetti concessi.  ( Se vuoi scoprire Clicca qui)

Se donare un euro oggi, ovvero rinunciare ad un caffè non cambia la vita a nessuno, nel tempo potrebbe permette di creare posti di lavoro sicuro, come è accaduto per altre associazioni benefiche no-profit. Infatti un ulteriore obiettivo merita di essere sottolineato, in quanto di vitale importanza – ancor più in questo particolare momento storico – ovvero quello di creare, seppure in un secondo momento, le condizioni per la stabilizzazione di posti di lavoro, che però dovranno essere guadagnati da tutti i collaboratori, che lungo il percorso si siano impegnati prima come volontari e questo, lo si ribadisce ancora una volta, costituisce il primo presupposto dei due onorevoli progetti in questione. L’aver svolto lavoro di volontariato per affrontare i problemi di questa crisi umanitaria senza precedenti permetterebbe di avanzare un diritto di prelazione rispetto ad altri eventuali candidati, per ottenere in seguito un posto di lavoro sicuro (da eseguire in modalità di smart working), che sarà conquistato sulla base del talento e dell’impegno profuso, secondo meritocrazia, ovvero un criterio ormai purtroppo sconosciuto nell’attuale società.

Vuoi che il tuo nome sia scritto nelle tendine sottostanti?

Dipenderà solo da te !!!

  • social media manager, per la gestione diretta del Blog di HOUSE THAT BREATHES ICF ITALY, SIA LETTONE LV e di tutti social più usati in Italia (dal sempre più usato TikTok al più consolidato, anche se oggi un po’ “abbandonato” Facebook), vale a dire
  • YouTube
  • Facebook
  • Instagram
  • TripAdvisor
  • Pinterest
  • Twitter
  • LinkedIn
  • TikTok
  • SnapChat
    • Twich
    • Reddit
    •  
  • Cerchiamo inoltre le seguenti figure professionali:

    ·         ingegneri meccanici
    ·         architetti
    ·         segretarie amministrative
    ·         contabili
    ·         grafici pubblicitari
    ·         web master.

    Oltre alle competenze tecniche, ricerchiamo affidabilità e puntualità.

    In particolare, si cercano grafici e web master capaci di dare supporto alla gestione del sito e-commerce aziendale e la gestione di tutta la comunicazione visiva annessa.

    Fondamentale è l’utilizzo dei principali software come Photoshop, Illustrator ed Indesign, fondamentali per la creazione di materiali grafici.

    Importante è inoltre la gestione e manutenzione di siti web, il caricamento e aggiornamento dei contenuti, il monitoraggio quotidiano dell’utilizzo e del funzionamento del sito, la risoluzione di problemi tecnici (bug fix), il testing e l’ottimizzazione delle performance del sito, così come la programmazione e sviluppo web.

    Si richiede inoltre l’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), la conoscenza di linguaggi di programmazione ambiente Microsoft.NET e ASP.NET (HTML, CSS, php, Javascript) e dei principali CMS (Content Management System).

    Per quanto riguarda la ricerca di segretarie amministrative e contabili, i requisiti richiesti sono un’ottima dimestichezza con il computer e con i software di scrittura e di calcolo, come Excel e Word, buone capacità di relazione e della dialettica con il pubblico e la padronanza almeno della lingua inglese, ma soprattutto buone capacità e logistica nell’organizzazione del proprio lavoro.

    Si prega pertanto di inviare il proprio Curriculum Vitae e tutti i documenti richiesti e appropriati  al seguente format di registrazione (Clicca per registrarsi qui.)

    “Quel che facciamo per loro, noi e altri, quel che possiamo fare con le nostre forze, è forse meno di una gocciolina nell’oceano. Ma resto dell’idea che è meglio che ci sia, quella gocciolina, perché se non ci fosse sarebbe peggio per tutti. Tutto qui. È un lavoro faticoso, quello del chirurgo di guerra. Ma è anche, per me, un grande onore.”

    Lettera da un chirurgo di guerra, trascrizione da “Pappagalli Verdi”

  • È un lavoro faticoso,  anche quello del di far capire  alla gente che un modo senza ricerca  scientifica e inventori con risultati ottenuti  con successo al mondo   .

  •  Ma è anche, per me, un grande onore.”

    Tuttavia l’ ideazione, creazione o introduzione di oggetti, prodotti o strumenti nuovi, o anche soltanto di un metodo di produzione materiale o intellettuale, e in genere di quanto può rendere più facile il lavoro , determinare attività nuove, contribuire al progresso della conoscenza e delle abilità tecniche; a differenza degli ingegneri che ben conosciamo ed e noto  la loro staticità mentale e inflessibilità  ;

    Ingegnere Inventore: Italia più innovativa al mondo, se solo 2 ingegneri su 100 conoscessero le invenzioni

    In Italia, oltre 240.000 professionisti svolgono attività di ingegneria. Se la metà fosse consapevole di cosa sia una invenzione, il nostro Bel Paese sarebbe riconosciuto come il più innovativo al mondo.

     Cosa non ha funzionato?

    Il termine ingegnere non ha una collocazione storica definita, l’etimologia latina infatti, pone l’utilizzo di tale termine per l’individuazione di colui che esercita le attività di ingegnerie nel vocabolo INGEGNO, mentre la cultura anglosassone identifica le attività professionali dell’ingegneria nella parola ENGINE (motore).

    Attualmente sul pianeta terra, operano circa 15 milioni di ingegneri collocati nelle più disparate attività della tecnica. I Paesi che “producono” più ingegneri in termini statistici sono Russia, Stati Uniti ed Iran (fonte: worldatlas.com).

    In Italia i cervelli laureati/anno in ingegneria sono circa trentamila (fonte: ALMALAUREA), mentre gli iscritti ad un Ordine professionale formalmente riconosciuti sono ad oggi quasi duecentocinquantamila (fonte: Consiglio Nazionale Ingegneri).

    Il nostro Paese deposita circa quattromila invenzioni all’anno presso l’U.I.B.M. (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi).

    Se un laureato su dieci in ingegneria conoscesse le invenzioni, depositando il trovato della sua tesi di laurea, ogni anno l’Italia vanterebbe quasi il doppio delle domande, con un incremento della visibilità internazionale inimmaginabile.

    Per gli oltre 240.000 professionisti che svolgono le attività di ingegneria, se la metà fosse consapevole di cosa sia una invenzione, il nostro Bel Paese sarebbe riconosciuto come il più innovativo al mondo.

    Ma è sfortunatamente e tristemente e l’ ultimo del mondo

     

  • LA DIGNITA, L’ ETICA CHE CONTRADISTINGUE L’ INTERNAZIONALE INVENTORE CABONI MICHELE, CHE AMA I VALORI E NON NEGOZIA CON NESSUNO  I PROPRI PRINCIPI COSI RIPUDIANDO OGNI CONFLITTO  ,  PERO  NEGOZIA PER  TROVARE UN GIUSTO  COMPROMESSO CON TUTTI  ,  MA CON AMORE E DEDIZIONE ,  CHE UNA PRECONDIZIONE NECESSARIA,   NON E UNA DEMAGOGIA POTER  APPLICARE  UN NUOVO MODELLO PER FAR MUOVERE  TUTTA L’ UMANITA UNITA UNA CON L’ ALTRA SENZA  PRECONCETTI E PREGIUDIZIO ALCUNO.

    LA FORTUNA PER TUTTI E AVERE DEI FIGLI FARLI STUDIARE

    QUESTA E L’ EPOCA DI UN NUOVO E CONCRETO CAMBIO DI PARADIGMA, ORAMAI SIAMO AL’ ALBA DI UNA NUOVA ERA.

    TUTTI INSIEME, UNITI UNO CON L’ALTRO SENZA COMPROMESSI VINCEREMO E DAREMO UN CONCRETO AIUTO AL UMANITA INDISTINTAMENTE DAL COLORE DELLA PELLE, POICHE NON SOLO L’ UCRAINA STA ATTRAVERSANDO UNA CRISI UMANITARIA SENZA PRECEDENTI. Si prega di leggere e cliccare  qui ;  

    TUTTAVIA, SI STA RISCRIVENDO IL FUTURO CI STANNO DI MEZZO INVESTIMENTI, COMPETENZE  DI TALENTI,  SPONSORIZZAZIONI ACCREDITAMENTI E TUTTO IL RESTO RIMMARA COMUNQUE STORIA .

    COME INTERNAZIONALE INVENTORE CABONI MICHELE, AUSPICO CHE I MIE   PROSSIMI COLLABORATORI, I PIU TALENTUOSI IN QUESTO NOBILE PROGETTO UMANITARIO NEI CONFRONTI DEI BAMBINI,  POSSANO PRENDERE IN FUTURO IL MIO POSTO PORTANDO AVANTI I MIE IDEALI  , PERO SOLO SE SONO  RICCHI DI UMANITA  SENSIBILITA NEI CONFRONTI DI TUTTI , ED ESENTI DA PRECONCETTI , POICHE MOLTI E PIU CHE  RIASPUTO HANNO DEI PRECONCETTI E SONO INDECISI SU TUTTO E QUESTO  LI PORTA A NON EMERGERE NELLA VITA.

    DOBBIAMO E SIAMO CHIAMATI TUTTI A AIUTARE E CERCARE CON TUTTI I MEZZI PER RISOLVERE IL DISAGIO SOCIALE CHE STA DILAGANDO IN TUTTO IL MONDO  
     
  • Ma è sfortunatamente e tristemente e l’ ultimo del mondo

     

  • LA DIGNITA, L’ ETICA CHE CONTRADISTINGUE L’ INTERNAZIONALE INVENTORE CABONI MICHELE, CHE AMA I VALORI E NON NEGOZIA CON NESSUNO  I PROPRI PRINCIPI COSI RIPUDIANDO OGNI CONFLITTO  ,  PERO  NEGOZIA PER  TROVARE UN GIUSTO  COMPROMESSO CON TUTTI  ,  MA CON AMORE E DEDIZIONE ,  CHE UNA PRECONDIZIONE NECESSARIA,   NON E UNA DEMAGOGIA POTER  APPLICARE  UN NUOVO MODELLO PER FAR MUOVERE  TUTTA L’ UMANITA UNITA UNA CON L’ ALTRA SENZA  PRECONCETTI E PREGIUDIZIO ALCUNO.

    LA FORTUNA PER TUTTI E AVERE DEI FIGLI FARLI STUDIARE

    QUESTA E L’ EPOCA DI UN NUOVO E CONCRETO CAMBIO DI PARADIGMA, ORAMAI SIAMO AL’ ALBA DI UNA NUOVA ERA.

    TUTTI INSIEME, UNITI UNO CON L’ALTRO SENZA COMPROMESSI VINCEREMO E DAREMO UN CONCRETO AIUTO AL UMANITA INDISTINTAMENTE DAL COLORE DELLA PELLE, POICHE NON SOLO L’ UCRAINA STA ATTRAVERSANDO UNA CRISI UMANITARIA SENZA PRECEDENTI. Si prega di leggere e cliccare  qui ;  

    TUTTAVIA, SI STA RISCRIVENDO IL FUTURO CI STANNO DI MEZZO INVESTIMENTI, COMPETENZE  DI TALENTI,  SPONSORIZZAZIONI ACCREDITAMENTI E TUTTO IL RESTO RIMMARA COMUNQUE STORIA .

    COME INTERNAZIONALE INVENTORE CABONI MICHELE, AUSPICO CHE I MIE   PROSSIMI COLLABORATORI, I PIU TALENTUOSI IN QUESTO NOBILE PROGETTO UMANITARIO NEI CONFRONTI DEI BAMBINI,  POSSANO PRENDERE IN FUTURO IL MIO POSTO PORTANDO AVANTI I MIE IDEALI  , PERO SOLO SE SONO  RICCHI DI UMANITA  SENSIBILITA NEI CONFRONTI DI TUTTI , ED ESENTI DA PRECONCETTI , POICHE MOLTI E PIU CHE  RIASPUTO HANNO DEI PRECONCETTI E SONO INDECISI SU TUTTO E QUESTO  LI PORTA A NON EMERGERE NELLA VITA.

    DOBBIAMO E SIAMO CHIAMATI TUTTI A AIUTARE E CERCARE CON TUTTI I MEZZI PER RISOLVERE IL DISAGIO SOCIALE CHE STA DILAGANDO IN TUTTO IL MONDO  

     

  • Infine seguiamo tutti l’esempio che rimarrà scritto nella storia, di un grande uomo GINO STRADA  che ha  DATO LA SUA VITA PER I SUOI IDEALI e, mai ha negoziato e ripudiato da sempre  tutti i  conflitti, ma ha aiutato in tutte le crisi umanitarie nel mondo , donando la sua  esclusiva competenza donata da Dio , e mai  sarà discutibile da nessuno, poiché ad oggi nessuno ha mai fatto ciò che lui concretamente ha dimostrato di fare in situazioni di emergenza totale .

    EMERGENCY ha curato oltre 11 milioni di persone. L’utilizzo dei fondi e la ripartizione delle spese nei progetti sono da sempre resi pubblici nel Bilancio di EMERGENCY e nel Report di sostenibilità.

    Stesso principio per l’utilizzo dei fondi e la ripartizione delle spese nei progetti saranno da resi pubblici online ( Bilancio )  da parte dell’internazionale inventore CABONI MICHELE   e la società HOUSE THAT BREATHES ICF ITALY, (SIA )  LETTONE( LV) e tutte le prossime società riconducibili con la massima trasparenza e nei diversi  Report di sostenibilità.

    Il 2 novembre 2021, il nome di Gino Strada è stato iscritto sulla lapide del Famedio del Cimitero Monumentale di Milano.

    “Se sogni in grande, qualsiasi cosa diventa possibile”

    “Non possiamo risolvere i nostri problemi con lo stesso livello di pensiero che li ha creati”.

    — Albert Einstein

    “Uniti contro la disinformazione e condividi senza pregiudizio , rinviando a tutti  per far sì che  detti  N 2 PROGETTI  AMBIZIOSI E  NOBILI ,  facciano ritornare almeno il sorriso ai bambini in generale “,      

    Questo è il prezzo della globalizzazione, che tutti dobbiamo pagare senza escludere nessuno per emergere e fare la differenza.

    Cordiali Saluti MICHELE CABONI INTERNATIONAL INVENTOR, FROM FAMOUS ISLAND  SARDINIA ITALY

 
Compila il form  per poter prendere parte al progetto E Garantirti nel prossimo futuro un posto di lavoro anche in smart working. 

Se non basta più parlare di Smart Working – spazi e tecnologie per il 2022.

Siamo ormai tutti esperti di Smart Working

Probabilmente no, ma è innegabile che questi nuovi paradigmi occupino ormai uno spazio importante nella nostra quotidianità e nella riorganizzazione della vita lavorativa.

Il passo in questo 2022 sarà ulteriore:  oltre lo Smart Working e anche oltre il Coworking!

La nuova dimensione è quella dell’Hub Working.

Ma quali differenze ci sono e soprattutto quali miglioramenti porta questo modello?

In che modo cambiano spazi, tecnologie, cura dei rapporti umani e perché l’Hub Working pare destinato a diventare il paradigma definitivo?

In questa infografica approfondisci:

  • La dimensione geografica del fenomeno Hub Working
  • Dati sull’evoluzione del nuovo paradigma
  • Come sta cambiano la definizione di lavoro agile
  • Un caso di successo

Perché se lo Smart Working era emergenziale, l’Hub Working ridefinisce le radici profonde di come si lavorerà nei prossimi anni.

Buona lettura e non ti fare sfuggire questa opportunità facendo fede al principio che il primo bene allogera se condividerà gli stessi valori del internazionale inventore CABONI MICHELE  Fondatore di questa nobile iniziativa !

Il loro sorriso VALE
ogni nostro sforzo